Prima la sicurezza: Strategie di protezione dalle radiazioni EMF in mezzo alle crescenti preoccupazioni per la salute legate al 5G

Rischi per la salute del 5G

L'emergere delle reti cellulari 5G ha suscitato molte preoccupazioni sui rischi per la salute che derivano da questa nuova tecnologia aggiornata, compresa la radiazione elettromagnetica che è un sottoprodotto del suo funzionamento.

Ci sono molte forme di EMF intorno a noi, sia naturali che artificiali, ma sono queste ultime che hanno portato ricercatori e agenzie di regolamentazione a studiare quanto impatto possa avere la radiazione elettromagnetica non ionizzante sulla salute e la sicurezza del pubblico in generale. Mentre la tecnologia 5G è stata uno sviluppo rivoluzionario nell'avanzamento del nostro apparato di comunicazioni in tutto il mondo, alcuni si chiedono se abbiamo deciso di sacrificare la nostra sicurezza e il nostro benessere per motivi superficiali.

Radiazione non ionizzante e tu

Quando senti la parola "radiazione", probabilmente ti viene in mente un'intensa energia proveniente dal sole o da una macchina a raggi X o da un'altra fonte in cui l'energia può essere estremamente dannosa con solo un breve periodo di esposizione. Questa forma di radiazione è classificata come "radiazione ionizzante" e può avere effetti avversi tremendi sulla tua salute e benessere, anche se è una forma di radiazione che si può trovare naturalmente dai raggi ultravioletti del sole o dal gas radon, così come da fonti artificiali come lettini abbronzanti e alcune forme di apparecchiature mediche come le macchine a raggi X.

Esiste anche una forma di radiazione non ionizzante che proviene da una gamma di fonti naturali e artificiali e queste sono tipicamente classificate in due tipi di campi elettrici e magnetici (EMF): radiazione EMF a bassissima frequenza e radiazione a radiofrequenza (RF). Queste forme di radiazione non ionizzante ci circondano, in particolare per il fatto che queste forme di radiazione si trovano in molti dei dispositivi e delle infrastrutture su cui facciamo affidamento ogni giorno, compresi i telefoni cellulari, le linee elettriche, i computer portatili, gli elettrodomestici, i router wi-fi, persino l'asciugacapelli e la coperta elettrica, così come lo smartwatch o il fitness tracker che indossi al polso durante il giorno. Tutti questi sono fonti primarie e costanti di radiazione non ionizzante che incontri più volte, 24 ore su 24, 7 giorni su 7.

Questi sono in casa tua, nel tuo ufficio, quando esci a camminare con il tuo cane o quando guidi un'automobile elettrica. La società moderna di oggi ha continuato ad aumentare la sua dipendenza dai dispositivi e dalle apparecchiature che potrebbero renderci malati e la maggior parte di noi non si rende nemmeno conto di cosa sta succedendo, nonostante soffra di qualche livello di risposta sintomatica che siamo troppo pronti ad attribuire ad altri colpevoli come lo sforzo eccessivo, la scarsa qualità del sonno e il comune raffreddore.

Ma la realtà è che la tecnologia 5G e le EMF e le radiazioni RF che sono diventate un sottoprodotto prevalente e onnipresente delle velocità di trasferimento del segnale più veloci per i nostri telefoni cellulari e i dati Internet hanno iniziato a sollevare serie preoccupazioni tra esperti e consumatori sul fatto che il 5G possa comportare seri rischi per la salute pubblica. Mentre gli organismi di regolamentazione governativi stanno ancora cercando di determinare quanta esposizione alle EMF sia troppa, la realtà è che potremmo già starne assorbendo troppo, anche alle dosi più basse.

Quali sono i rischi per la salute?

Le reti 5G che stiamo utilizzando oggi sono più veloci ed efficienti rispetto alle generazioni precedenti di reti cellulari che si basavano sull'utilizzo di grandi torri cellulari per trasmettere i segnali a grandi distanze in modo che i nostri dispositivi funzionassero sempre.

La differenza tra il 5G e quelle generazioni precedenti di reti si trova nella frequenza del segnale, nonché nelle dimensioni e nelle distanze delle torri su cui è costruita la rete, il che ha suscitato qualche motivo di preoccupazione da parte di organizzazioni per la salute e la sicurezza pubblica e ricercatori medici. Il 5G emette una frequenza di segnale più alta in EMF e utilizza torri di segnale più piccole che sono posizionate più vicine tra loro per un segnale più forte e robusto.

Frequenze più alte con più torri di segnale offrono una connettività più veloce e una maggiore affidabilità quando si tratta del corretto funzionamento dei tuoi dispositivi wireless. Ma a quale costo? L'esposizione alle radiazioni EMF comporta il potenziale per una varietà di effetti negativi sulla salute e quando la concentrazione di questi segnali diventa intensificata su più torri a distanze più brevi, i rischi per la salute pubblica devono essere affrontati.

Sì, stiamo ancora parlando di radiazione non ionizzante con i segnali di rete 5G, ma anche a basse dosi, la ricerca sta ancora conducendo studi sulle conseguenze per la salute dell'esposizione di routine a lungo termine man mano che più siti di torri vengono stabiliti, costruiti e operativi e i cluster di queste torri stanno infiltrando più aree e regioni mentre le reti 5G crescono in tutto il paese.

Questo rende sempre più difficile stare lontani dall'esposizione costante alle EMF in un ambiente che sta abbracciando il 5G come fondamento della comunicazione e del commercio nel mondo high-tech di oggi.

Le persone che hanno una particolare ipersensibilità agli effetti dell'esposizione alle EMF e alle RF causata dalle frequenze 5G sono propense a sperimentare una serie di potenziali sintomi fisici e psicologici sia a breve che a lungo termine. L'entità dei danni causati dalle conseguenze di questi impatti sulla salute continua ad essere studiata e osservata.

Potenziali sintomi dell'esposizione alle EMF da 5G

I seguenti sono alcuni dei sintomi più comuni che le persone con ipersensibilità alle EMF hanno presentato alla comunità medica e i ricercatori hanno determinato che potrebbero essere collegati alle radiazioni elettromagnetiche causate dall'aumento delle torri 5G e dalle frequenze di segnale che provengono da esse.

  • Mal di testa
  • Stanchezza
  • Insonnia e scarsa qualità del sonno
  • Vertigini e nausea
  • Incapacità di concentrarsi
  • Vuoti di memoria
  • Depressione
  • Nervosismo e ansia
  • Sbalzi d'umore
  • Malattie cancerogene

Questa è solo una lista parziale e ulteriori studi sono attualmente in corso mentre i ricercatori e gli scienziati continuano a sondare più a fondo gli effetti dell'esposizione alle EMF sulla mente e sul corpo umano. Ma man mano che più torri vengono stabilite e le reti 5G diventano più forti e diffuse, gli effetti sulla salute del pubblico in generale rimangono sotto stretta osservazione.

Come le onde millimetriche ti impattano

Le EMF ad alta frequenza necessarie per il funzionamento della nuova rete cellulare 5G sono considerate onde millimetriche, che sono in grado di trasportare capacità di dati più elevate su distanze più brevi. Queste sono alcune delle frequenze più alte mai utilizzate da qualsiasi rete cellulare e una cosa che le rende particolarmente uniche è la loro incapacità di penetrare lo strato superficiale della pelle sul corpo umano.

A differenza delle generazioni precedenti di reti cellulari, dove le onde di segnale a bassa frequenza passavano attraverso gli strati superiori della pelle umana senza problemi, le onde millimetriche 5G non possono, aumentando potenzialmente il rischio di varie forme di cancro per le persone esposte alle onde millimetriche per periodi di tempo prolungati.

Proteggere te stesso e la tua famiglia dai pericoli delle radiazioni EMF nel 5G

Gli impatti delle radiazioni EMF e RF possono essere dannosi per la salute e il benessere di te e della tua famiglia. Ma questa tecnologia non se ne andrà presto, infatti, è destinata a diventare più diffusa anche mentre la prossima generazione di reti cellulari è alle porte.

Semplicemente, la minaccia delle radiazioni EMF è qui per restare e stiamo ancora imparando di più sui rischi e il potenziale danno che l'esposizione di routine a lungo termine può avere sui nostri corpi. Quindi, cosa puoi fare per rimanere al sicuro e proteggere te stesso e la tua famiglia?

Fortunatamente, ci sono una serie di strategie che puoi adottare per aiutare a ridurre la tua esposizione alle dannose radiazioni EMF e RF provenienti dalle torri cellulari 5G, dai dispositivi che si basano su di esse per funzionare e da altre fonti costanti di radiazione elettromagnetica in casa o in ufficio.

Ciascuno di questi metodi può essere utile ed efficace per diminuire i rischi per la tua salute in un mondo pesante di EMF, con reti 5G.

Mantieni le distanze

La strategia più fondamentale per proteggere te stesso dalle radiazioni EMF è allontanarti fisicamente dalle fonti più concentrate di esse. Significa forse fare i bagagli e trasferire tutto in un altro stato in un posto lontano, lontano sulle montagne o su un'isola deserta?

Non esattamente. Non è del tutto fattibile fare i bagagli, vendere la tua casa e trovare un'enclave isolata che non ha mai visto né sentito parlare del 5G perché, francamente, esistono sempre meno posti del genere nel mondo moderno di oggi. Inoltre, non è del tutto realistico trasferirsi e trovare una nuova casa ogni due o tre anni man mano che vengono costruite più torri e iniziano a radunarsi più vicino a dove hai scelto di vivere.

Senza menzionare che si mantengono comunque molte fonti di radiazioni EMF nella propria casa, dai cellulari ai tablet agli elettrodomestici. Se si deve trascorrere anche solo un minuto o due a navigare su Internet o comunicare via e-mail o messaggi di testo, si avrà bisogno di uno o più dispositivi che consentano tale funzionalità e i componenti necessari per farlo emettono tutti radiazioni EMF.

Quindi come si può mantenere la distanza? Essere consapevoli dei dispositivi in casa o in ufficio che emettono radiazioni elettromagnetiche e non trattenersi vicino a loro per molto tempo. I forni a microonde e a convezione rimangono in un posto fisso, ma scegliere un angolo lontano o una stanza poco utilizzata per posizionare un router wifi se è necessario utilizzarne uno.

Prendere decisioni strategiche su dove tenere le fonti più intense di radiazioni EMF e RF in casa o in ufficio e rimanere il più lontano possibile da esse può aiutare a ridurre i rischi per la salute che derivano da questo tipo di energia.

Non dormire, spegni invece

Molti dei dispositivi che utilizziamo che emettono alti livelli di radiazioni EMF vengono lasciati accesi tutto il giorno e tutta la notte, il che significa che continuano a emanare quelle radiazioni anche dopo che non abbiamo più bisogno di utilizzarli. Laptop, tablet, computer, tutti questi vanno in modalità sospensione quando non li utilizziamo, ma le radiazioni EMF si fermano solo quando i dispositivi sono spenti. Quindi spegneteli invece di chiuderli in modalità sospensione.

Perché continuare ad essere esposti all'energia nociva che proviene da questi dispositivi più a lungo del necessario? Li utilizziamo già così tanto durante il giorno, date una pausa al vostro dispositivo e a voi stessi spegnendo i vostri dispositivi.

Prodotti di protezione EMF

Ci sono molte opzioni per ridurre gli effetti nocivi delle radiazioni EMF su di te e sulla tua famiglia con una gamma di prodotti offerti da EMF Harmony, Life Harmony Energies e persino protezione per i tuoi amici pelosi da Bio PowerPet.

Offrono prodotti di protezione EMF che puoi indossare, puoi attaccare ai tuoi dispositivi o creare una barriera protetta in casa o in ufficio utilizzando la tecnologia dell'energia bioresonance, una forma proprietaria di protezione a doppio livello che armonizza le energie negative nelle radiazioni EMF che provengono dai tuoi dispositivi, elettrodomestici, componenti ed elettronica, mentre fortifica l'immunità delle cellule del corpo per stimolare i processi di guarigione naturale e rafforzarli contro lo stress ossidativo.

Le frequenze energetiche bioresonance sono emesse dal prodotto che decidi di utilizzare per aiutare a ridurre gli impatti delle radiazioni EMF. Sia che si tratti di un braccialetto o di uno speciale adesivo in acciaio inossidabile o di un'etichetta da attaccare al collare del tuo animale domestico, questi prodotti sono stati energizzati con questa tecnologia proprietaria e le informazioni bioenergetiche contenute nel prodotto emettono frequenze bioenergetiche che lavorano per manipolare il biocampo, l'energia vitale che scorre attraverso ogni essere vivente. Il biocampo gioca un ruolo importante nelle pratiche e tecniche mediche tradizionali cinesi come agopuntura, riflessologia e massaggio qigong per diagnosticare e trattare le malattie mantenendo l'equilibrio del flusso di energia nel corpo.

La tecnologia bioresonance funziona allo stesso modo, promuovendo il corretto flusso di energia e lavorando per guarire e proteggere il corpo a livello cellulare.

Agisci oggi

Il settore sanitario continua a monitorare gli impatti della tecnologia 5G sulla salute pubblica in tutto il paese e in tutto il mondo. Ma mentre gli studi mostrano che le radiazioni EMF possono essere dannose, gli esperti stanno ancora cercando di capire quanto impatto negativo questa forma di radiazione possa avere sulla nostra salute e benessere nel lungo periodo.

Perché rischiare? Inizia a considerare tutte le strategie di protezione EMF a tua disposizione e agisci oggi per salvaguardare la salute tua e della tua famiglia.


Lascia un commento

Attenzione, i commenti devono essere approvati prima di essere pubblicati

Questo sito è protetto da reCAPTCHA e applica le Norme sulla privacy e i Termini di servizio di Google.