Perché i bambini sono più sensibili ai campi elettromagnetici

5G Protection for Children Kids

Sei preoccupato per la salute di tuo figlio? Sei consapevole dei rischi posti dai campi elettromagnetici o dall'esposizione ai campi elettromagnetici per i bambini?n?

A causa dell’uso diffuso di dispositivi e gadget elettronici, i nostri bambini oggi sono esposti a radiazioni non ionizzanti provenienti da campi elettromagnetici (EMF) più di quanto lo siamo mai stati noi. La ricerca ha dimostrato che l’esposizione a lungo termine ai campi elettromagnetici può essere dannosa per la salute di un bambino, lasciandolo vulnerabile a una serie di malattie e disturbi man mano che invecchia.

I genitori preoccupati per i potenziali effetti dei campi elettromagnetici sui bambini possono adottare una serie di precauzioni per ridurre l'esposizione dei propri figli.

Gli effetti dei campi elettromagnetici su bambini e adulti

Probabilmente hai sentito parlare degli impatti sulla salute mentale e fisica delle frequenze elettromagnetiche o EMF. Vi è una crescente preoccupazione a livello globale su cosa ciò significhi per la salute a lungo termine delle persone che vivono oggi. Puoi leggere i dettagli sulla nostra pagina esplicativa Perché dovresti preoccuparti delle radiazioni EMF.

Cos'è l'ipersensibilità elettromagnetica?

L'ipersensibilità elettromagnetica (EHS) è una condizione in cui gli individui sperimentano una serie di sintomi che attribuiscono all'esposizione ai campi elettromagnetici (EMF). Secondo l'Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS), i sintomi comuni dell'EHS includono reazioni cutanee come arrossamento, formicolio e sensazioni di bruciore, nonché sintomi nevrastenici e vegetativi come affaticamento, stanchezza, difficoltà di concentrazione, vertigini, nausea, palpitazioni cardiache, e disturbi digestivi.

Questi sintomi possono variare in gravità e frequenza e possono essere innescati da una serie di fonti, inclusi telefoni cellulari, router Wi-Fi e altri dispositivi elettronici. La condizione non è ben compresa e sono in corso ricerche per determinare la causa e le opzioni di trattamento efficaci per coloro che soffrono di EHS. La sensibilità delle persone all'esposizione ai campi elettromagnetici varia notevolmente, quindi per molti non sentono nulla, ma per alcuni è un problema serio.

I campi elettromagnetici sono pericolosi?

Sì, i campi elettromagnetici sono pericolosi. L'OMS aggiunge che questo insieme di sintomi non fa parte di alcuna sindrome riconosciuta, ma t i loro studi hanno ora classificato ufficialmente i campi elettromagnetici come possibilmente cancerogeno per l’uomo..”

Perché Perché il corpo è una macchina delicata e fa affidamento sui segnali elettrici per tutte le sue funzioni quotidiane, dal pompaggio del sangue all'invio e alla ricezione di informazioni neurologiche..

Il massiccio aumento dei campi elettromagnetici nel nostro ambiente provenienti dai dispositivi elettronici significa che ora riceviamo tonnellate di input elettrici esterni, che disturbano i nostri sistemi e possono portare ai sintomi di cui sopra. E questo è vero sia che tu abbia attualmente i sintomi dell’EHS o meno.

Perché i bambini sono particolarmente vulnerabili ai campi elettromagnetici??

Gli effetti dei campi elettromagnetici sui bambini sono particolarmente dannosi perché sono giovani. Sia che si parli degli effetti del tempo trascorso davanti allo schermo o dei segnali wireless provenienti dai dispositivi domestici e scolastici, i risultati sono gli stessi: un potenziale degrado della salute mentale e fisica.

Studi mostrano miriadi di ragioni per una maggiore sensibilità tra i giovani, Compreso:

  • Il loro sistema nervoso è ancora in fase di sviluppo, quindi interrompere i segnali non solo è potenzialmente più dannoso al momento, ma può portare ad anomalie durature in seguito.
  • I bambini hanno più acqua e ioni nei loro corpi, i quali aumentano la loro conduttività e li rendono più vulnerabili ai campi elettromagnetici esterni.
  • I bambini trascorreranno più tempo immersi nei campi elettromagnetici rispetto agli adulti perché hanno vissuto tutta la vita circondati da dispositivi elettronici.
  • I bambini hanno crani più sottili e teste più piccole, il che significa che possono assorbire più facilmente le radiazioni.

Negli ultimi anni, governi e istituzioni hanno iniziato a rispondere a questi pericoli raccomandando connessioni Internet cablate rispetto al WiFi; vietare la pubblicità dei cellulari ai bambini in molti paesi; oltre a imporre il tasso di assorbimento specifico o l’etichettatura SAR, sulla base di studi scientifici che determinano limiti accettabili.

Sfortunatamente, anche se i governi riconoscono sempre più che i campi elettromagnetici sono potenzialmente dannosi per i bambini (così come per gli adulti), le loro protezioni sono attualmente limitate. Non riescono pervasivamente a riconoscere il effetti dei campi elettromagnetici non termici – quelli che non si manifestano dal calore delle radiazioni elettromagnetiche che sono anch'essi molto dannosi..

Combattere questi effetti non termici è fondamentale per uno sviluppo più sano dei bambini, una migliore salute mentale per tutta la vita e una riduzione dei sintomi fisici. Allora qual è la risposta??

Ridurre l’esposizione ai campi elettromagnetici e proteggere i bambini dagli impatti sulla salute

Non possiamo eliminare i campi elettromagnetici dall’ambiente. L'elettronica è troppo importante per la società moderna e, anche se lo volessimo, sarebbe impossibile senza trasferire la famiglia in un'area isolata. Puoi provare a limitare l'esposizione dei tuoi figli alle radiazioni RF, soprattutto dall'uso del cellulare.

Ma poiché nessuno di noi, compresi i bambini, può evitare l’esposizione ai campi elettromagnetici, ecco perché i prodotti armonizzanti i campi elettromagnetici sono importanti. Neutralizza i disturbi elettromagnetici che interrompono il funzionamento cellulare e possono interferire con lo sviluppo normale e sano del bambino, senza richiedere l'assenza di apparecchiature elettroniche.

È importante sottolineare che non bloccano i campi elettromagnetici, il che significa che i dispositivi wireless continuano a funzionare normalmente. Invece, armonizzano le frequenze dannose in modo che non interagiscano più negativamente con il corpo.

Pronto a saperne di più su come puoi proteggere te stesso e i tuoi figli oggi Dai un'occhiata al nostro negozio, pieno di prodotti convenienti ed eleganti, o Contattaci fare domande oggi. Abbiamo a cuore la tua salute e vogliamo aiutarti a fare lo stesso.


Lascia un commento

Attenzione, i commenti devono essere approvati prima di essere pubblicati

Questo sito è protetto da reCAPTCHA e applica le Norme sulla privacy e i Termini di servizio di Google.